Follow Us On

Frequently asked questions

Le risposte di M Finance alle domande più comuni

In questa sezione puoi trovare qui le risposte ad alcune delle domande che i nostri clienti ci pongono più frequentemente.
Non trovi quello che cerchi? Chiedilo direttamente a noi!

Frequently asked questions

Le risposte di M Finance alle domande più comuni

In questa sezione puoi trovare qui le risposte ad alcune delle domande che i nostri clienti ci pongono più frequentemente.
Non trovi quello che cerchi? Chiedilo direttamente a noi!

Cessione del Quinto

Cos'è la cessione del quinto?

La cessione del quinto è una tipologia di finanziamento ai privati. La rata viene trattenuta direttamente dalla busta paga o dalla pensione e non dal conto corrente come avviene per il prestito personale.

Chi può richiedere la cessione del quinto?

Possono richiedere la cessione del quinto i pensionati, dipendenti statali e pubblici e i dipendenti di aziende private con un numero di dipendenti superiore a 16. 

Quali documenti devo fornire per richiedere la cessione del quinto?

Se sei un dipendente devi fornire la tua ultima busta paga e il cud. Se invece sei un pensionato sarà sufficiente carta di identità e tessera sanitaria.

Qual è la procedura per ottenere la cessione del quinto?

Per prima cosa fornisci i documenti di reddito al consulente per una prima valutazione. Se la valutazione è positiva, si procede alla firma del contratto e alla delibera. In caso di delibera positiva si attende il benestare del datore di lavoro o dell’ente pensionistico. 
Puoi firmare la documentazione direttamente da casa tua e rilassarti aspettando il tuo bonifico, pensiamo a tutto il disbrigo della pratica!

Posso fare la cessione del quinto senza reddito dimostrabile?

Siccome la trattenuta della cessione del quinto avviene dalla busta paga o dalla pensione è indispensabile percepire almeno una di queste due forme di reddito.

Posso fare la cessione del quinto con la pensione di invalidità?

Per legge i beneficiari di cessione e delega sono soggetti in buono stato di salute, quindi viene esclusa l’invalidità civile, ma resta finanziabile l’invalidità ordinaria quando non prevede rischio di vita.

Cosa succede in caso di morte o di licenziamento?

Qualora succedesse di perdere il lavoro o di venire a mancare, l’assicurazione salderà il debito residuo. L’assicurazione è sempre inclusa per legge, potrai sfruttare il tuo finanziamento senza pensieri!

Posso avere la cessione del quinto se ho un pignoramento?

La cessione del quinto, a differenza del prestito personale, può essere erogata anche a chi ha avuto problemi finanziari come un pignoramento, anche a chi lo ha ancora in corso. Infatti nella busta paga o nella pensione possono coesistere entrambe le trattenute a costo che il cumulo delle rate rientri in valori ben precisi, generalmente nel 50% dello stipendio o pensione.

Posso avere la cessione del quinto o la delega se ho una segnalazione in criff o dei protesti?

La trattenuta della rata di cessione e delega viene garantita direttamente dal datore di lavoro o ente pensionistico, quindi si può ottenere anche essendo cattivi pagatori con segnalazioni al criff o protesi in banca dati.

Quando posso rinnovare la cessione del quinto?

Per legge la cessione del quinto si può rinnovare una volta decorso il 40% della durata totale del finanziamento. Per esempio, se la durata della cessione è di 120 mesi, si può rinegoziare una volta pagata la 48esima rata. 
Solo per la durata di 60 mesi, è possibile rinnovare prima del termine, ma non tutte le finanziarie lo consentono.

Come posso richiedere un conteggio estintivo?

Inviaci un’email con allegata la tua carta di identità e tessera sanitaria fronte retro e indica il numero di pratica del finanziamento che vuoi estinguere. Il nostro indirizzo e-mail è info@m-finance.it

Come funziona la firma digitale a distanza?

Grazie alla firma digitale a distanza possiamo abbattere i costi della burocrazia e garantirti tassi sempre più bassi. Ti basterà identificarti tramite Spid, Cie (carta di identità elettronica) o video-riconoscimento per poter firmare direttamente da casa tua, o da ovunque ti trovi. Il nostro team di supporto sarà sempre a disposizione per seguirti nelle procedure. 

Delegazione

Cos'è la delegazione di pagamento?

La delegazione di pagamento è una seconda cessione del quinto, quindi un finanziamento ai privati che viene rimborsato tramite trattenuta da busta paga e non dal conto corrente come avviene per il prestito personale.

Chi può richiedere la delegazione di pagamento?

Tutti i dipendenti di aziende private che accettano questo tipo di finanziamento, di alcuni enti pubblici e tutti i dipendenti ministeriali. Per i pensionati invece non è prevista.

Quali documenti devo fornire per richiedere la delegazione di pagamento?

Se sei un dipendente devi fornire la tua ultima busta paga e il cud. Se invece sei un pensionato sarà sufficiente carta di identità e tessera sanitaria.

Qual è la procedura per ottenere la delegazione di pagamento?

Per prima cosa fornisci i documenti di reddito al consulente per una prima valutazione. Se la valutazione è positiva, si procede alla firma del contratto e alla delibera. In caso di delibera positiva si attende il benestare del datore di lavoro o dell’ente pensionistico. 
Puoi firmare la documentazione direttamente da casa tua e rilassarti aspettando il tuo bonifico, pensiamo a tutto il disbrigo della pratica!

Posso fare la delegazione di pagamento senza reddito dimostrabile?

Siccome la trattenuta della cessione del quinto avviene dalla busta paga o dalla pensione è indispensabile percepire almeno una di queste due forme di reddito.

Posso fare la cessione del quinto con la pensione di invalidità?

Per legge i beneficiari di cessione e delega sono soggetti in buono stato di salute, quindi viene esclusa l’invalidità civile, ma resta finanziabile l’invalidità ordinaria quando non prevede rischio di vita.

Cosa succede in caso di morte o di licenziamento?

Qualora succedesse di perdere il lavoro o di venire a mancare, l’assicurazione salderà il debito residuo. L’assicurazione è sempre inclusa per legge, potrai sfruttare il tuo finanziamento senza pensieri!

Posso avere la delegazione di pagamento se ho un pignoramento?

La delegazione di pagamento, a differenza del prestito personale, può essere erogata anche a chi ha avuto problemi finanziari come un pignoramento, anche a chi lo ha ancora in corso. Infatti nella busta paga o nella pensione possono coesistere entrambe le trattenute a costo che il cumulo delle rate rientri in valori ben precisi, generalmente nel 50% dello stipendio o pensione.

Posso avere la cessione del quinto o la delega se ho una segnalazione in criff o dei protesti?

La trattenuta della rata della delegazione di pagamento viene garantita direttamente dal datore di lavoro o ente pensionistico, quindi si può ottenere anche essendo cattivi pagatori con segnalazioni al criff o protesi in banca dati.

Quando posso rinnovare la delegazione di pagamento?

Solitamente la delegazione di pagamento si può rinnovare una volta decorso il 40% della durata totale del finanziamento. Per esempio, se la durata della cessione è di 120 mesi, si può rinegoziare una volta pagata la 48esima rata. Per la durata di 60 mesi, è invece possibile rinnovare prima del termine, ma non tutte le finanziarie lo consentono.
Alcune finanziarie, come noi di M Finance, consentono il rinnovo della delega ante-termine, ovvero prima delle tempistiche classiche.

Come posso richiedere un conteggio estintivo?

Inviaci un’email con allegata la tua carta di identità e tessera sanitaria fronte retro e indica il numero di pratica del finanziamento che vuoi estinguere. Il nostro indirizzo e-mail è info@m-finance.it

Come funziona la firma digitale a distanza?

Grazie alla firma digitale a distanza possiamo abbattere i costi della burocrazia e garantirti tassi sempre più bassi. Ti basterà identificarti tramite SpidCie (carta di identità elettronica) o video-riconoscimento per poter firmare direttamente da casa tua, o da ovunque ti trovi. Il nostro team di supporto sarà sempre a disposizione per seguirti nelle procedure. 

Prestito Personale

Cos'è il prestito personale?

Il prestito personale è una tipologia di finanziamento ai privati in cui la rata viene trattenuta dal conto corrente. Non è indispensabile essere correntisti del nostro gruppo bancario.

Chi può richiedere il prestito personale?

Può richiedere il prestito personale chiunque abbia un reddito dimostrabile derivato da lavoro o pensione da anzianità lavorativa. Contribuiscono al reddito anche tutte le entrate derivanti da affitti di immobili o terreni.

Quali documenti devo fornire per richiedere il prestito personale?

Se sei un dipendente devi fornire la tua ultima busta paga e il cud. Se invece sei un pensionato sarà sufficiente carta di identità e tessera sanitaria. Per i lavoratori autonomi con partita Iva bisogna invece presentare il modello unico con ricevuta di invio telematico.
Dovrai inoltre fornire tutte le informazioni che aiutino a fare un quadro della situazione economico-finanziaria del tuo nucleo famigliare. E’ importante conoscere tutti i finanziamenti che si stanno pagando, i beni di proprietà e dove si risiede.

Qual è la procedura pe r ottenere un prestito personale?

Per prima cosa fornisci i documenti di reddito al consulente per una prima valutazione. Se la valutazione è positiva, si procede alla firma del contratto e alla delibera. Ti daremo una risposta entro 24h!
Puoi firmare la documentazione direttamente da casa tua e rilassarti aspettando il tuo bonifico, pensiamo a tutto il disbrigo della pratica!

Posso richiedere un prestito personale senza reddito dimostrabile?

No, è indispensabile dimostrare un reddito derivato da attività lavorativa o pensione.

L’assicurazione è obbligatoria?

No, sarai tu a scegliere se tutelare il tuo finanziamento con l’assicurazione. Nel caso scegliessi di includere l’assicurazione, il costo sarà contenuto direttamente nella rata.

Posso richiedere un prestito personale se ho avuto problemi finanziari o segnalazioni in crif?

No, è importante avere un merito creditizio positivo e non avere negatività in banca dati altrimenti la delibera del prestito sarà negativa. Sono quindi esclusi in cui ci sia la presenza di pignoramenti, protesti o  pregiudizievoli. Anche recenti richieste e bocciature in altre finanziarie comporteranno un esito negativo del prestito.

Quando e come posso rinnovare o estinguere il prestito personale?

Puoi estinguere o rinnovare il tuo prestito in ogni momento. Ti basterà inviarci un’email all’indirizzo info@m-finance.it allegando la tua carta di identità e tessera sanitaria fronte retro e indicando il numero di pratica del tuo prestito.

Come funziona la firma digitale a distanza?

Grazie alla firma digitale a distanza possiamo abbattere i costi della burocrazia e garantirti tassi sempre più bassi. Ti basterà identificarti tramite SpidCie (carta di identità elettronica) o video-riconoscimento per poter firmare direttamente da casa tua, o da ovunque ti trovi. Il nostro team di supporto sarà sempre a disposizione per seguirti nelle procedure. 

Non hai trovato quello che stavi cercando? Inviaci un messaggio, risponderemo a tutti i tuoi dubbi.

CHIEDILO A NOI!